Archivi categoria: Qualità – Certificazione ISO 9001

Certificazione di qualità ISO 9001 progettazione sistemi di gestione aziendali

Formazione 4.0: prorogato al 2019 il Credito di Imposta

Si proroga di un anno l’applicazione del credito d’imposta formazione 4.0, più precisamente estendendolo alle spese di formazione sostenute nel periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018.

Una misura fondamentale per continuare a sostenere anche per il prossimo anno il processo di trasformazione digitale, che molte imprese italiane stanno portando avanti, e che necessita inevitabilmente di allineare anche le competenze delle proprie risorse umane rispetto alle novità epocali apportate dalla Quarta Rivoluzione Industriale.

Continua a leggere

Rete “Qualità 4.0”: Sistemi Qualità e Digitalizzazione sul Tabloid “Industria”

Continua il successo della Rete “Qualità 4.0” , organizzazione di società di consulenza fondata da Res Nova, Consind, Sada e Assetwork, che aiuta le aziende a scoprire come la Qualità non sia solo una conformità formale, ma un vero e proprio modello organizzativo che può portare valore in azienda. La Rete “Qualità 4.0” fonda i propri principi sul ruolo centrale che può avere la Trasformazione Digitale nel delicato ed epocale processo di cambiamento possibile nell’approccio ai Sistemi di Gestione per la Qualità.

Qualità 4.0 QSA.NET

Rete “Qualità 4.0”

Il Presidente Gianlorenzo Caccia della nostra Rete “Qualità 4.0” intervistato dal tabloid “Industria” edito da Golfarelli Editore parla del valore della conoscenza in questo ambito: “Per essere vincenti oggi occorre aiutare il mercato a sviluppare le competenze necessarie per comprendere i rischi e le opportunità legate al cambiamento”.

Continua a leggere

Digital Transformation e Sistemi di Gestione Aziendali

La trasformazione digitale coinvolge tutte le aziende di ogni dimensione ed operanti in ogni settore: non si può più prescindere dall’adozione di strumenti e tecnologie che stanno già cambiando la vita di tutti noi e che dovranno essere utilizzati sempre più per incrementare efficacia ed efficienza dei processi aziendali.

Qualità 4.0 QSA.NET

Qualità 4.0 QSA.NET

I sistemi di gestione non possono non beneficiare delle opportunità che la Digital Transformation sta dando a tutti i livelli: approfondiamo in questo articolo come affrontare la trasformazione digitale nell’ambito del Sistema di Gestione aziendale e attraverso quali strumenti è possibile farlo.

Continua a leggere

Fino a 10.000 Euro dal MISE per digitalizzare il Sistema Qualità Aziendale

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato, lo scorso 27 ottobre 2017, un’importante misura di incentivazione per consentire alle PMI di approcciare alla trasformazione digitale, concedendo, alle imprese che ne facciano richiesta, un Voucher per la Digitalizzazione del valore che arriva fino a 10.000 euro.

Il budget totale messo a disposizione dal MISE in tutta Italia è pari a 100 milioni di Euro, suddiviso proporzionalmente per ciascuna Regione.

Trasformazione Digitale PMI

Continua a leggere

Bonus fiscali per Formazione 4.0: al via il nuovo piano del Governo per incentivare la digitalizzazione del lavoro

Volge verso una definizione più chiara il bonus “Formazione 4.0”, che nell’ultima bozza della Legge di Bilancio, ancora in via di approvazione, sembrerebbe prevedere un credito di imposta pari al 50% per le imprese che investono in formazione per i propri lavoratori per il passaggio alla digitalizzazione dei processi produttivi, in linea con quanto previsto dal Piano Nazionale Industria 4.0

piano nazionale industria 4.0

piano nazionale industria 4.0

Il “bonus” fiscale nei piani del governo dovrebbe essere inquadrato all’interno degli accordi contrattuali di secondo livello. Per tradurlo in pratica, secondo le prime stime, servirebbero circa 350 milioni in un triennio, con investimenti da attivare nel 2018 ma con effetto pluriennale sulle finanze pubbliche che inizierebbe a essere computato nel 2019.

Continua a leggere

Trasformazione Digitale PMI

Approvato il piano di digitalizzazione delle PMI: il MISE mette a disposizione un Voucher da 10mila Euro per le imprese

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato, lo scorso 27 ottobre 2017, un’importante misura di incentivazione per consentire alle PMI di approcciare alla trasformazione digitale, concedendo, alle imprese che ne facciano richiesta, un Voucher per la Digitalizzazione del valore di 10.000 euro

Il budget totale messo a disposizione dal MISE in tutta Italia è pari a 100 milioni di Euro, suddiviso proporzionalmente per ciascuna Regione.

Trasformazione Digitale PMI

Il bando finanzia le spese riferite all’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il raggiungimento delle seguenti finalità:

a) miglioramento dell’efficienza aziendale;
b) modernizzazione dell’organizzazione del lavoro;
c) sviluppo di soluzioni di e-commerce;
d) connettività a banda larga e ultralarga;
e) collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
f) formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Continua a leggere

Qualità 4.0 Gestire la transizione alla ISO 9001:2015 attraverso soluzioni in Cloud

Qualità 4.0 QSA.NET

Qualità 4.0 QSA.NET

La transizione alla norma ISO 9001 edizione 2015 è alle porte ed entro settembre 2018 tutte le aziende certificate dovranno adeguarsi ai nuovi requisiti.

Res Nova fa parte del network “Qualità 4.0” formato da una serie di aziende di consulenza che propongono alle PMI soluzioni innovative per gestire il passaggio alla nuova edizione della norma ed informatizzare, attraverso il cloud, la gestione dei documenti e dei processi.

E’ disponibile una guida per le piccole e medie imprese utile per gestire la transizione alla norma ISO 9001:2015, scaricabile gratuitamente attraverso questo link

Continua a leggere

BPR – Business Process Reengineering: il primo passo per l’efficientamento aziendale

In questo articolo proseguiamo il nostro viaggio all’interno delle opportunità di efficientamento e di recupero di competitività, facendo cenno al BRP, la tecnica più trasversale (applicabile a tutti i processi) e la più “antica” tra le tecniche Lean.

Metodo BPR

Metodo BPR

Scopo del BPR è rilevare le inefficienze, ovvero le cause che provocano la riduzione dell’efficienza aziendale ed individuare gli spunti per eliminare tali cause e recuperare, quindi, efficienza, con gli ovvi benefici economici che ne conseguono.

Continua a leggere

Sakichi Toyoda

Leggerezza in azienda: dal Sig. Toyoda ai giorni nostri

La questione dell’efficientamento aziendale diventa sempre più stringente in un’epoca in cui si parla troppo spesso di difficoltà dell’impresa italiana, di solito di piccole o al massimo medie dimensioni, nel competere contro i giganti internazionali dell’industria.

Ci potremmo salvare delocalizzando la produzione in luoghi dove la manodopera costa meno? Oppure semplicemente puntanto sul genio creativo italico, tanto invidiato e copiato in tutto il globo?

Investire altrove o ricercare continuamente l’innovazione di prodotto è davvero molto costoso e non sempre le PMI italiane riescono a sostenere finanziariamente questi passaggi, che possono essere comunque fondamentali per la sopravvivenza e lo sviluppo competitivo delle nostre aziende.

Una delle strade praticabili, teoricamente a costo zero, per guadagnare competitività può essere l’adozione di tecniche di Lean Manufacturing, che perseguono lo scopo di rendere più leggera e snella l’azienda, eliminando gli sprechi e le perdite di tempo.

Continua a leggere

5s

Nuove norme ISO verso la Lean Manufacturing ?

L’approccio delle nuove norme ISO, con particolare riferimento alla 9001 versione 2015, potrebbe dare uno slancio all’applicazione anche nelle PMI italiane delle tecniche di Lean Manufacturing: tutto sommato la stessa norma va verso un maggior grado di “leggerezza” formale e documentale, con lo scopo, a nostro avviso, più o meno celato, di lasciare all’azienda l’applicazione di metodologie di lavoro e tecniche organizzative che permettano una “qualità” reale, non basata sulla compilazione di sterili moduli imposti da chissà quale consulente o responsabile della qualità, ma su un modello organizzativo più efficiente ed efficace.

Il pensiero snello è alla base della norma e per questo le aziende che adottano modelli di gestione basati su questa non potranno che beneficiare della necessità di approcciare con la stessa snellezza e leggerezza alla gestione dei processi aziendali.

Continua a leggere